Il bite del dentista: come viene realizzato? – BRUXRelax® Skip to content

Il bite del dentista: come viene realizzato?

Il bruxismo consuma i tuoi denti perciò è importante usarlo ogni notte il bite.

Ma come viene realizzato?

In questo breve articolo ti spiego i passaggi fondamentali.

Bruxismo e bite: il miglior alleato dei tuoi denti

Per chi soffre di bruxismo il bite è un compagno di vita.

Le pressioni che si esercitano durante il serramento e il digrignamento dei denti creno dei danni irreversibili, perciò devi adottare l’abitudine di indossare il bite ogni notte.

Il bite realizzato dal dentista ovviamente è su misura: si parte dal calco dei tuoi denti e si va a realizzare su di esso il modello di prova in resina che verrà poi applicato per valutare i maggiori punti di contatto durante il serramento e lo spostamento laterale durante il digrignamento.

Questo viene evidenziato con la carta di occlusione che viene inserita tra le arcate dentali facendo svolgere diversi movimenti.

La carta rilascia un colore sul bite e in questo modo il dentista riesce a capire dove i denti toccano nel modo corretto e dove invece toccano troppo.

Il bite viene così modellato e modificato più volte fino a far combaciare in modo ottimale le arcate.

Il bite va poi testato a casa, c’è differenza tra provarlo per mezz’ora dal dentista o per intere notti. Per questo devi giudicare se il bite risulti troppo stretto o è troppo lento con pericolo che si stacchi durante la notte.

Inoltre, il bite non deve essere troppo ingombrante o allungarsi troppo dopo i molari per non causare reazioni riflesse di conati di vomito.

I primi tempi è importante un controllo frequente dal dentista per sistemare il bite e renderlo ancora più personalizzato.

Con il tempo invece sarà importante un controllo periodico per valutare lo stato di usura del bite e adattarlo di conseguenza.

Dopo un anno, il dentista valuterà se continuare con lo stesso bite o se troppo usurato sia il caso di sostituirlo con uno nuovo.

Quale bite scegliere?

Il bite su misura ha degli indubbi vantaggi, perché si adatta alla tua bocca e permette di avere un “morso” ottimale senza caricare troppo sulla articolazione temporo-mandibolare.

Essendo su misura, sentirai meno la sensazione di un “corpo estraneo” in bocca e sarai meno riluttante nell’indossarlo ogni notte.

Ovviamente ha un costo elevato e va controllato ad intervalli periodici.

Un’ottima soluzione possono essere i bite termo-modellabili, meno costosi e adattabili all’infinito alle tue arcate dentali.

Il lavoro di protezione è svolto con efficacia ed è sicuramente la scelta migliore rispetto a non utilizzare nulla, mettendo a rischio così la salute della tua bocca.

Hai trovato utile questo articolo?
Se ti è piaciuto condividilo sui social!

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
WhatsApp

Non vuoi perderti i nuovi articoli del team BruxRelax?

Iscriviti alla Newsletter!

    Autorizzo al trattamento dei dati forniti.

    Articoli correlati

    Commenti su questo articolo

    Nessun commento per questo articolo. Lasciane uno qui sotto!


    Aggiungi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Chi sono

    Massimo Dambrosio

    Farmacista, formulatore,
    esperto di bruxismo.

    Mi occupo di bruxismo sin da quando ho scoperto di soffrire anch’io di questo disturbo.

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti alla newsletter e ricevi il 10% di sconto sul tuo primo ordine.

      Autorizzo al trattamento dei dati forniti.

      Cerca nel sito

      Hai delle domande sul BRUXRelax®?

      Leggi le domande più frequenti su questo disturbo, oppure chiedi direttamente al dottore.