12 alimenti da eliminare la sera per dormire meglio – BRUXRelax® Skip to content

12 alimenti da eliminare la sera per dormire meglio

Hai notato che quando ti lasci andare a cena il giorno dopo senti di aver dormito male e digrignato di più?

C’è una relazione tra cosa (e quanto) mangi la sera, qualità del sonno e bruxismo.

Leggi l’articolo per scoprire come comportarti.

Bruxismo e cattive abitudini alimentari

Chi soffre di bruxismo solitamente sfoga le sue tensioni nervose digrignando e serrando i denti.

Un altro modo per rilassarsi dopo una giornata ricca di stress è lasciarsi andare a cena ed esagerare con i propri piatti preferiti.

Ti assicuro che il tuo sonno ne risentirà: non dormirai bene, il bruxismo potrebbe peggiorare e il giorno dopo sarai stanco e più soggetto ad ulteriore stress, alimentando un circolo vizioso senza fine.

Mangiare troppo e male la sera aumenta la tua temperatura corporea, proprio quando invece dovrebbe abbassarsi per favorire il sonno.

Per questo di consiglio di iniziare subito con le giuste abitudini alimentari.

Per prima cosa cerca di mangiare 2-3 ore prima di andare a dormire, ricorda che la digestione rallenta durante la notte perciò non esagerare con le porzioni.

Prediligi cibi sani, freschi, ricchi di fibre e facili da digerire come scritto nell’articolo “Il buono sonno si prepara a tavola: 9 alimenti per dormire meglio”.

Altrettanto importante è sapere quali cibi evitare la sera.

Cosa è meglio non mangiare a cena:

  1. cibi contenenti glutammato che aumenta la secrezione di adrenalina e noradrenalina, due ormoni stimolanti che ostacolano il rilassamento. Ne sono ricchi i cibi pronti, dadi per il brodo, carni conservate o lavorate come i salumi.
  2. Cibi contenenti tiramina, un’altra sostanza che stimola adrenalina, noradrenalina e dopamina. Ne sono ricchi i formaggi stagionati o fermentati, melanzane, insaccati, pesce conservato, vino, crauti etc.
  3. Se soffri di reflusso gastro esofageo non mangiare cibi acidi o speziati: pomodoro, agrumi, aglio, cipolla, menta possono peggiorare la tua situazione e non farti chiudere occhio.
  4. Cibi diuretici per non svegliarsi di continuo per andare in bagno come ananas, anguria e melone.
  5. Bevande eccitanti quali caffè, tè, coca-cola, energy drink e al ginseng.
  6. Alcolici e superalcolici: l’alcol anche se inizialmente da un senso di torpore è un eccitante e peggiora la qualità del sonno.
  7. Cibi grassi: rallentano una digestione già ridotta durante il sonno. Evita quindi fritture e grigliate
  8. Cibi ricchi di sodio perché hanno effetto ipertensivo. Perciò stop a insaccati, cibi in scatola, sottoli, sott’aceti e snack salati.
  9. Cioccolato: è ricco ti teobromina, una sostanza eccitante.
  10. Peperoncino: contrasta il rilassamento ed eccita i nervi.
  11. Carni rosse: sono difficili da digerire, ricche di grasso e con molti amminoacidi che contrastano l’azione del triptofano, precursore della melatonina.
  12. Pizza e pasta: richiedono molto tempo per essere digerite e richiamano anche molta acqua perciò è probabile che ti sveglierai durante la notte per bere, quindi non esagerare con le porzioni.

Purtroppo cari bruxisti avrei voluto fare una lista più breve degli alimenti sconsigliati la sera, ma la realtà è questa: se volete dormire bene e svegliarvi riposati, curate la vostra alimentazione soprattutto prima di andare a dormire.

Per togliervi qualche sfizio c’è sempre la colazione o il pranzo!

Un ultimo consiglio: l’integratore BRUXRelax©, con una formula studiata per chi soffre di bruxismo e di disturbi del sonno, contiene magnesio e vitamine del gruppo B oltre a un complesso di ben 4 piante che ti aiutano a rilassarti in modo del tutto naturale e ad avere un buon sonno ristoratore.

Hai trovato utile questo articolo?
Se ti è piaciuto condividilo sui social!

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
WhatsApp

Non vuoi perderti i nuovi articoli del team BruxRelax?

Iscriviti alla Newsletter!

    Autorizzo al trattamento dei dati forniti.

    Articoli correlati

    Commenti su questo articolo

    Nessun commento per questo articolo. Lasciane uno qui sotto!


    Aggiungi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Chi sono

    Massimo Dambrosio

    Farmacista, formulatore,
    esperto di bruxismo.

    Mi occupo di bruxismo sin da quando ho scoperto di soffrire anch’io di questo disturbo.

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti alla newsletter e ricevi il 10% di sconto sul tuo primo ordine.

      Autorizzo al trattamento dei dati forniti.

      Cerca nel sito

      Hai delle domande sul BRUXRelax®?

      Leggi le domande più frequenti su questo disturbo, oppure chiedi direttamente al dottore.